Morto l'imprenditore Filippo Marazzi, re delle ceramiche

Ha trasformato l'azienda fondata dal nonno in una multinazionale di successo, la Marazzi Group oggi vicina alla cessione a Mohawk. Aveva 63 anni. Il cordoglio dei sindaco di Modena, Fiorano e Sassuolo

Filippo Marazzi (foto www.marazzi.it)

Filippo Marazzi (foto www.marazzi.it)

MODENA - E' morto l'imprenditore Filippo Marazzi, presidente di Marazzi Group, leader mondiale nel design, produzione e commercializzazione di piastrelle di ceramica con una presenza crescente negli altri materiali da rivestimento e negli articoli sanitari. Aveva 63 anni. Era anche presidente di Finceramica, società azionista di maggioranza di Fintiles, e di Fintiles, socio unico di Marazzi Group che conta 6 mila dipendenti. Tutti gli hanno sempre riconosciuto il merito di aver trasformato l'azienda fondata dal nonno nel 1935 in una multinazionale di successo. La sua morte, avvenuta in una clinica di Milano dove era ricoverato, arriva nei giorni caldi della trattativa aperta per la cessione dell’intero gruppo all'americana Mohawk.

La sua biografia da Marazzi.it 
Filippo Marazzi, nato a Sassuolo nel 1949, è Presidente di Marazzi Group, leader mondiale nel design, produzione e commercializzazione di piastrelle di ceramica con una presenza crescente negli altri materiali da rivestimento e negli articoli sanitari. Dall'inizio degli anni '80, dopo aver assunto il controllo dell'azienda a seguito della morte del padre Pietro nel '78, avvia il processo di internazionalizzazione del Gruppo con la realizzazione in Spagna e in USA delle strutture produttive della Marazzi Iberia e dell'American Marazzi Tile. Attraverso joint ventures ed accordi di collaborazione, acquisizioni e realizzazioni di nuove fabbriche, oggi Filippo Marazzi è alla guida di un gruppo multinazionale che conta sedi produttive in Italia, Spagna, Francia, USA e Russia, oltre 6.000 dipendenti, e una produzione di oltre 100 milioni di metri quadrati di piastrelle di ceramica.
E' altresì Presidente di Finceramica, società azionista di maggioranza di Fintiles, e di Fintiles, socio unico di Marazzi Group. Nel febbraio 1992, ottiene la Laurea ad honorem in chimica concessa dalla Facoltà di scienze matematiche, fisiche e naturali dell'Università degli Studi di Modena (Italia), per "l'attività di pioniere svolta per promuovere lo studio e l'applicazione di materiali ceramici d'avanguardia e per il rilevante contributo scientifico allo sviluppo di un settore di grande importanza nella chimica dello stato solido". Nel giugno 1995, Filippo Marazzi è nominato dal Presidente della Repubblica, Oscar Luigi Scalfaro, Cavaliere del Lavoro. Nel 2002, riceve il Premio Pico della Mirandola come "riconoscimento a colui che nella sua attività imprenditoriale ha saputo, con passione, convinzione ed abnegazione affermare una cultura d'impresa che ha promosso e affermato il "Made in Italy" nel mondo.

Giorgio Pighi, sindaco di Modena: si perde “un riferimento industriale importante”
“Una figura di imprenditore a tutto tondo: capace, aperto al nuovo, disponibile al confronto”. E’ il ricordo che il sindaco di Modena Giorgio Pighi ha tratteggiato di Filippo Marazzi, scomparso all’età di 63 anni, nel telegramma di cordoglio inviato alla famiglia, anche a nome dell’amministrazione comunale e della città. “Il nostro territorio e il Paese – ha aggiunto il sindaco Pighi – perdono un riferimento industriale importante e una risorsa umana di grande valore”.

Il cordoglio del sindaco di Fiorano
Il sindaco Claudio Pistoni ha espresso alla famiglia il cordoglio della comunità fioranese. In una nota ricorda il ruolo svolto dall’imprenditore per consolidare la posizione di leader dell’azienda che ha guidato dall’inizio degli anni Ottanta, in un percorso di internazionalizzazione che ha contribuito all’affermazione del Made in Italy. “Un altro grande protagonista dello sviluppo del distretto ci lascia e il nostro pensiero ora si rivolge ad onorare la sua memoria, rinviando le riflessioni sul momento delicato del gruppo, dopo la notizia della trattativa aperta per la cessione dell’intero gruppo alla Mohawk americana”.

Su Twitter il cordoglio del sindaco di Sassuolo Luca Caselli.

Media
  • Filippo Marazzi (foto www.marazzi.it)
    Filippo Marazzi (foto www.marazzi.it)
comments powered by Disqus