Morto in moto, autopsia sul corpo di Luca Bosi

Serramazzoni, attesa per i funerali del giovane che si è scontrato contro un furgone a Fondaccia. Si indaga per omicidio colposo

Luca Bosi, 26 anni

Luca Bosi, 26 anni

SERRAMAZZONI (Modena) - Autopsia sul corpo di Luca Bosi, solo dopo saranno celebrati i funerali. Lo ha disposto la Procura di Modena, con l'obiettivo di chiarire completamente causa e dinamica dell'incidente stradale costato la vita al motociclista di 26 anni di Serramazoni, titolare della birreria Piccolo Mondo. Sull'accaduto è stato aperto un fascicolo per omicidio colposo, un atto dovuto.

Ieri mattina Bosi era in sella alla sua Honda 600 diretto verso Pavullo, su via Giardini a Fondaccia, all'altezza del civico 152. Intorno alle 11 si è scontrato contro un furgone che, proveniente dall'opposto senso di marcia, stava svoltando. Immediati i soccorsi. Le condizioni del giovane sono apparse subito gravissime, tanto da rendere necessario il trasporto in elicottero all'ospedale di Baggiovara. Lì i medici hanno tentato in ogni modo di rianimarlo, ma non c'è stato nulla da fare. Durante i rilievi dell'incidente è rimasto ferito un agente della polizia municipale, urtato al gluteo e alla schiena dallo specchietto di una Fiat 500 di passaggio. Se la caverà con pochi giorni di prognosi. Durante i rilievi un agente è stato urtato da un'auto durante i rilievi riportando lievi lesioni.Luca era molto conosciuto a Serramazzoni dove lavorava alla birreria Piccolo Mondo, in via Giardini.

Nel riquadro Luca Bosi

Nel riquadro Luca Bosi

Leggi anche
Camion contro moto a Fondaccia: muore un 26enneL'addio degli amici corre su Facebook 

Media
  • Luca Bosi, 26 anni
    Luca Bosi, 26 anni
  • Nel riquadro Luca Bosi
    Nel riquadro Luca Bosi
comments powered by Disqus