Sotheby’s, dall’asta 230mila euro per il castello di Pico

Ieri all’incanto circa 30 opere che artisti italiani e stranieri hanno donato per la ricostruzione del monumento di Mirandola

L'asta a Sotheby Milano

L'asta a Sotheby Milano

MIRANDOLA (Modena) – Ben 230mila euro per il Castello di Pico. E’ il ricavato dell’asta che si è svolta ieri a Sotheby’s Milano per la ricostruzione del Castello colpito dal sisma. All’incanto sono state poste circa 30 opere che importanti artisti italiani e stranieri hanno donato a sostegno di questa causa. A rappresentare il Comune di Mirandola erano presenti gli assessori comunali Caterina Dellacasa e Anna Martinelli che hanno ringraziato Anna Maria Gambuzzi, gallerista mirandolese che vive a Milano e che ha contribuito in maniera determinante alla riuscita della serata, l’Associazione Nazionale Gallerie d'Arte Moderna e Contemporanea, la Croce Rosa Celeste, il Comune di Milano, il Corriere della Sera e tutti i partecipanti, gli artisti e i donatori che hanno permesso di poter posizionare il primo grande mattone del Castello Pico. Da notare infine che sulle opere “battute” per il Castello mirandolese, Sotheby’s ha rinunciato ai diritti d’asta.

Media
  • L'asta a Sotheby Milano
    L'asta a Sotheby Milano
comments powered by Disqus