Minaccia i carabinieri con due coltelli: arrestato

Un somalo pregiudicato si è barricato nella stanza di un affittacamere. Con lui una donna senza documenti

MODENA – Non ne voleva sapere di lasciare la stanza di un affittacamere e ha minacciato i carabinieri con due coltelli. E’ accaduto ieri mattina quanto un somalo 26enne, pregiudicato e domiciliato a Modena in attesa della definizione della pratica per esiliato politico, è stato segnalato dal titolare della struttura che denunciava la presenza di ospiti senza titolo nella struttura ricettiva.
Sul posto sono intervenuti i militari che hanno tentato di procedere alla sua identificazione, ma l’uomo ha reagito con forza. Più volte invitato a calmarsi, lo straniero si è barricato all’interno della propria stanza per poi uscire inforcando due coltelli da cucina.
I militari hanno immobilizzato e disarmato lo straniero, successivamente tratto in arresto e condotto in carcere. Nella stanza era anche presente una somala sprovvista di documenti. La donna è stata portata in caserma per essere sottoposta a fotosegnalamento, per poi essere rilasciata. L’arrestato sarà processato per direttissima.

Media
comments powered by Disqus