Sassuolo-Pro Vercelli 2-1, i neroverdi non si fermano

Quarta vittoria consecutiva per la squadra di mister Di Francesco. I neroverdi soffrono, poi trovano il doppio vantaggio con un autogol e un rigore di Terranova

I neroverdi al Braglia (foto Davide Mantovani)

I neroverdi al Braglia (foto Davide Mantovani)

SASSUOLO (Modena) – Quarta vittoria consecutiva del Sassuolo, che continua la sua corsa in vetta alla classifica, e terza battuta d'arresto di fila per la Pro Vercelli. Un'autorete su un lampo di Troianiello e Terranova su rigore stendono la Pro Vercelli (2-1), il Sassuolo cala il poker e continua a volare in vetta alla classifica. Al Braglia è arrivata la quarta vittoria in altrettante gare ma, contro i piemontesi, non è stata una passeggiata per i neroverdi, che hanno sofferto più del previsto contro un avversario che ha venduto la pelle a caro prezzo. Da elogiare, infatti, la prova degli ospiti che, per quasi tutto, il primo tempo, hanno tenuto in forte apprensione i padroni di casa, schierati con Catellani dal primo minuto al fianco di Pavoletti e Troianiello nel tridente.
Un momento della partita (foto D. Mantovani)

Un momento della partita (foto D. Mantovani)


La squadra di Di Francesco ci ha messo un bel po' a carburare e, nella prima frazione, ha rischiato di capitolare in più di un'occasione. La Pro Vercelli, spavalda e per nulla intimorita dalla capolista, ha infatti sfiorato il gol a ripetizione con un colpo di testa di Masi (1'3'), con Tiribocchi (22') e con una staffilata dalla distanza di Pires, che al 28' ha costretto Pomini a volare per deviare la sfera in corner. Una sofferenza per i neroverdi che, però, hanno trovatola forza di reagire e hanno sbloccato il punteggio con un pizzico di fortuna al 38': splendida verticalizzazione di Missiroli per Troianiello, il cui tiro si è stampato sul palo, prima di carambolare sul portiere Valentini e quindi in rete. Autogol e doccia fredda per i piemontesi.
Nella ripresa Sassuolo subito in avanti e, già al 2', Catellani si procura un rigore (fallo di Cancellotti): batte Terranova e sigla il 2-0. L'uno-due galvanizza i neroverdi, che amministrano diligentemente sfiorando anche la terza marcatura. Alla Pro Vercelli solo la consolazione di un gol nel finale. Lo sigla Iemmello al 40'.
La vittoria, sofferta ma importante, tiene il Sassuolo al primo posto in compagnia del Livorno.


Guarda le immagini della partita
Gurada le immagini della partita - 2

Il tabellino
SASSUOLO:
Pomini, Gazzola, Bianco, Terranova, Longhi, Bianchi (29'st Chibsah), Magnanelli, Missiroli, Troianiello, Pavoletti (23' st Troiano), Catellani (35'st Boakye).
A disp.:
Pigliacelli, Laverone, Marzorati, Laribi.
All.:
Di Francesco.

PRO VERCELLI:
Valentini, Cancellotti, Ranellucci, Masi, Scaglia, Espinal (12'st De Silvestro), Appelt, Marconi, Caridi (29'st Iemmello), Fabiano, Tiribocchi (33'st Casoli).
A disposizione:
Miranda, Murante, Cosenza, Rosso.
All.:
Braghin.

Marcatori:
38' pt Valentini (aut. S), 3'st Terranova (rig. S), 40'st Iemmello.
Arbitro:
Merchiori di Ferrara (Manzini-Lo Cicero).
Note:
ammoniti Bianco (S), Gazzola (S), Caridi (P). Espulso al 30' st Cancellotti (P) per doppia ammonizione.

Risultati delle partite della quarta giornata del campionato di serie B giocate oggi (Varese-Bari lunedì alle 20.45):
Ascoli-Spezia 2-0
Brescia-Padova 0-0 (ieri)
Cittadella-Lanciano 1-0
Grosseto Crotone 1-0
Livorno-Empoli 4-2
Novara-Juve Stabia 1-1
Reggina-Modena 2-2
Sassuolo-Pro Vercelli 2-1

Ternana-Cesena 0-0
Vicenza-Verona 2-3.

Sassuolo e Livorno ancora in testa alla classifica
È solo la quarta giornata ma Sassuolo e Livorno fanno sul serio. In testa alla classifica della serie B ci sono ancora le squadre di Nicola e Di Francesco, che sfruttano al meglio il fattore campo per inanellare il quarto successo in altrettante gare e continuare a guardare tutti dall'alto a punteggio pieno.
La classifica: Sassuolo e Livorno 12; Varese (-1) e Verona 8; Spezia 7; Crotone e Cittadella 6; Bari (-5), Vicenza e Brescia 4; Modena (-2), Ascoli(-1) e Pro Vercelli 3; Novara (-4), Reggina (-3), Lanciano e Juve Stabia 2; Padova (-2), Ternana, Empoli(-1) e Cesena 1, Grosseto (-6 )-1. Bari e Varese una partita in meno.

Media
comments powered by Disqus