Maserati, croce celtica contro la Fiom

Lo sfregio sui manifesti davanti allo stabilimento modenese. Secondo il sindacato dei metalmeccanici "le scelte antidemocratiche della Fiat trovano spazio tra i movimenti di estrema destra"

Le croci celtiche sui manifesti Fiom alla Maserati (foto Davide Mantovani)

Le croci celtiche sui manifesti Fiom alla Maserati (foto Davide Mantovani)

MODENA – Una croce celtica, simbolo neofascista, ha sporcato i manifesti della Fiom che si trovano davanti alla Maserati di Modena. Il sindacato dei metalmeccanici Cgil è stato bersaglio di un attacco da parte di ignoti. Lo sfregio è contro alcuni manifesti sui quali si legge "Vogliamo la Fiom in Fiat". Una nota firmata dalla Rsu-Fiom commenta il gesto. "E’ evidente – si legge in una nota – che le scelte antidemocratiche della Fiat sul versante della rappresentanza sindacale trovano, oltre a zelanti emulatori, spazio e rielaborazione ideologica tra movimenti di estrema destra".

Media
  • Le croci celtiche sui manifesti Fiom alla Maserati (foto Davide Mantovani)
    Le croci celtiche sui manifesti Fiom...
comments powered by Disqus