Asta di solidarietà a Sassuolo, quasi 8000 euro di incasso

I tifosi si erano aggiudicati le maglie di campioni del calibro di Javier Zanetti, Zlatan Ibrahimovic e Alex Del Piero

Un momento dell'asta di solidarietà (fotostudio Pincelli)

Un momento dell'asta di solidarietà (fotostudio Pincelli)

SASSUOLO (Modena) – L’asta benefica di maglie e cimeli sportivi andata in scena lo scorso 6 luglio a Sassuolo non è stato un successo solamente di pubblico: ultimati i conteggi, la serata ha prodotto un incasso di 7.920 euro. Oggi l’associazione Concretamente Sassuolo, che aveva curato l’iniziativa, ha comunicato di aver effettuato i versamenti, divisi a metà fra i due destinatari scelti: 3.960 sul conto corrente aperto dalla Provincia per reperire risorse da destinare ad interventi alle scuole delle zone colpite dal terremoto e altrettanti soldi al Comune di Camposanto a sostegno del progetto “Adottiamo le scuole”.
Tra le maglie all’asta c’erano anche quelle dei calciatori Javier Zanetti, Zlatan Ibrahimovic, Filippo Inzaghi, Alex Del Piero, Christian Maggio e di diversi altri atleti, anche del Modena e del Sassuolo, oltre a diverse divise della nazionale e di società di pallavolo maschile e alla maglia di Stefano Baldini
“Secondo la politica di totale trasparenza che la nostra associazione si è data fin dalla sua costituzione - spiega il presidente Gino Venturelli – le distinte dei bonifici effettuati verranno pubblicate sul nostro sito, www.concretamentesassuolo.it, a testimonianza che la raccolta è andata a buon fine e esattamente dove era stato indicato”.

Sul sito dell’associazione dai prossimi giorni sarà inoltre presente l’elenco del materiale sportivo ancora disponibile. Il progetto infatti continua, con vendita e asta on-line, di cui verranno comunicate tutte le modalità tramite il sito.  

Media
  • Un momento dell'asta di solidarietà (fotostudio Pincelli)
    Un momento dell'asta di solidarietà...
comments powered by Disqus