Terremoto, 200 mila euro per Pmi e lavoratori terziario

Istituito un fondo da sindacati di categoria, Confesercenti e Confcommercio per finanziare la ripresa

MODENA - Il Fondo Straordinario di Solidarietà Sisma anno 2012 mette a disposizione delle Pmi e dei lavoratori del settore terziario 200 mila euro. Attivato da Confesercenti Modena, Confcommercio Imprese per l’Italia Ascom Modena, Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl e Uiltucs-Uil, il fondo sarà destinato a finanziare interventi, prestazioni e/o progetti straordinari finalizzati a fornire un supporto alle popolazioni, alle imprese ed ai lavoratori colpiti dal sisma. Sottoscritto nei giorni scorsi, il fondo sarà finanziato in misura paritetica dai sindacati e da Confcommercio e Confesercenti Modena.
“L’istituzione di questo fondo vuole in primo luogo essere una forma di sostegno nei confronti delle attività imprenditoriali dell’area nord oggi in serie difficoltà a causa dei gravi danni causati dal sisma del maggio scorso – fanno sapere Confcommercio Imprese per l’Italia Ascom Modena e Confesercenti Modena – La ripresa è e rimane il principale obiettivo per l’intera comunità e solo sostenendo le imprese e i lavoratori la bassa modenese, potrà davvero e in modo stabile risollevarsi”.
Nei prossimi giorni sarà definito il regolamento del Fondo indicante le prestazioni, gli interventi ed i requisiti richiesti per accedere ai finanziamenti. 

Media
comments powered by Disqus