Università, niente tasse per gli studenti dei comuni terremotati

L'esenzione sarà applicata sia a chi è già iscritto sia a quanti inizieranno dal prossimo anno accademico

Università, niente tasse per gli studenti dei comuni terremotati

Università, niente tasse per gli studenti dei comuni terremotati

MODENA – Con un decreto del rettore dell’università di Modena e Reggio Emilia, è diventata ufficiale l’intenzione dell’ateneo di concedere l’esonero dal pagamento della tassa di iscrizione e dei contributi universitari per il prossimo anno accademico agli studenti residenti nella aree danneggiate dai terremoti dello scorso maggio. L’esenzione sarà applicata sia agli studenti già iscritti sia a quelli che intendano iscriversi per il prossimo anno accademico. 
In particolar modo, l’esonero sarà destinato a quanti abbiano la residenza in abitazione principale resa inagibile, e a coloro che abbiano all’interno del nucleo famigliare una persona destinataria di trattamento di cassa integrazione collegato all’evento sismico o che, come dipendente o titolare di azienda, abbiano dovuto sospendere la propria attività a causa del sisma.  Lo studente in possesso dei requisiti di esonero sarà tenuto al solo pagamento dell’imposta di bollo di 14,62 euro.  
Il provvedimento favorirà le famiglie residenti o che hanno perso il lavoro nelle aziende di uno dei 104 Comuni ufficialmente dichiarati danneggiati dal terremoto dal ministero dell’Economia e delle Finanze. 

A questo link tutti i dettagli sull’esonero dal pagamento delle tasse universitarie

Media
  • Università, niente tasse per gli studenti dei comuni terremotati
    Università, niente tasse per gli...
comments powered by Disqus