Terremoto, Fondazione Cassa Risparmio dona 5 milioni alle scuole

Bilancio più povero nel 2011, ma uguale attenzione al sociale

Il Cda della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena (foto www.fondazione-crmo.it)

Il Cda della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena (foto www.fondazione-crmo.it)

MODENA - Nonostante risorse ridotte rispetto all'anno precedente, la Fondazione Cassa di Risparmio di Modena - che ha presentato il bilancio 2011 - tiene alta l'attenzione per il territorio: 5 milioni di euro sono stati stanziati per finanziare la ricostruzione delle scuole danneggiate dal terremoto.
La crisi ha visto ridursi le erogazioni di 33 a 29 milioni. Sarà peggio nel 2012, ma il presidente Andrea Landi è convinto di poter distribuire 23 milioni anche attingendo alle riserve per combattere la crisi. I titoli in possesso della Fondazione - Unicredit, Enel, Eni ed Hera - hanno subito un brusco ridimensionamento, ma garantiscono ancora discreti dividendi. Nel 2011 la Fondazione ha premiato le attività sociali e i beni culturali, meno la ricerca scientifica cui sarà dedicata più attenzione in futuro a partire dal finanziamento del nuovo centro di ricerca dell'università.

Media
  • Il Cda della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena (foto www.fondazione-crmo.it)
    Il Cda della Fondazione Cassa di...
comments powered by Disqus