Modena venduto ai romani Deodati ed Esposito

Trovato l'accordo, annuncio imminente. In panchina la bandiera Agostinelli

Salvatore Bagni

Salvatore Bagni

MODENA - Svelata la trattativa legata al futuro del Modena Fc. Sono i romani Angelo Deodati e Antonio Esposito i compratori romani dalla società canarina. Per la panchina si fanno i nomi di Giordano, Agostinelli e Bisoli.
L'annuncio della cessione del 75% delle quote sociali pare imminente al termine della trattativa con Maurizio Rinaldi e Roberto Casari. Lo riporta la Gazzetta di Modena.
Deodati è un imprenditore romano di 75 anni, opera nel settore smaltimento rifiuti e in passato è già stato proprietario del Frosinone. Anche Esposito non è nuovo per il mondo del calcio: attualmente è il patron del Marino Calcio. Ha interessi anche a Malta (dove figura nello staff de La Valletta) e nel campo della telefonia è concessionario Wind per il Lazio. Con loro, alla chiusura della trattativa, ha lavorato Salvatore Bagni. Prima di chiudere con il Modena, il gruppo ha trattato l'acquisto di altre società, dal Foggia al Livorno, dalla Reggina al Foggia fino a un debole interessamento per la Reggiana.
Previsto un ricco valzer di poltrone. Il nuovo direttore sportivo sarà uno tra Vittorio Cozzella e Armando Ortoli. Per la pachina, come detto, si fanno i nomi di Andrea Agostinelli (che nessuno a Modena ha dimenticato), Bisoli e Giordano.

Media
  • Salvatore Bagni
    Salvatore Bagni
comments powered by Disqus