Contributo affitto terremoto, a Novi e Carpi 220 domande

Aiuti fino a 600 euro al mese per le famiglie più numerose

CARPI (Modena) - Via alle domande per ricevere il contributo per l'autonoma sistemazione, vale a dire l'aiuto per pagare l'affitto in una nuova casa a chi ha la propria inagibile per il terremoto. A Carpi è possibile inoltrare la richiesta presso il Servizio Rientro in abitazione aperto nel Centro Operativo Comunale di Protezione Civile, che si trova nella scuola primaria Leonardo da Vinci in via Giusti 52 (palestra, dal lunedì al sabato dalle 8 alle 12 e dalle 16 alle 19). Possono presentare domanda tutti coloro (persone o gruppi familiari) che, a seguito del sisma del 20-29 maggio 2012, abbiano l'abitazione di residenza dichiarata inagibile o non fruibile.
Tutte le persone e i gruppi familiari con abitazioni inagibili o non fruibili, già alloggiati in albergo, Campo Tenda o in un Centro di accoglienza comunale, possono usufruire del contributo per l'Autonoma Sistemazione solo lasciando i luoghi di accoglienza di cui sono ospiti.
Il Contributo di Autonoma Sistemazione consiste nell'erogazione di un contributo economico mensile di: 100 euro per ogni componente del nucleo familiare anagrafico (con contributo aggiuntivo di 200 euro per ogni componente con più di 65 anni di età o con un'invalidità superiore al 67%); 200 euro per i nuclei formati da una sola unità; il Contributo potrà arrivare ad un massimo di 600 euro mensili.
Le domande già arrivate sono 220 tra Carpi e Novi.

Media
comments powered by Disqus